Trattamento delle rughe d'espressione – Botox

La tossina botulinica commercializzata col nome del Vistabel (laboratorio Allergan), viene utilizzata in Francia dal 2003 dove ha ricevuto dal Ministero della Salute l'autorizzazione per la commercializzazione.

La sua indicazione è il trattamento delle rughe, che si trovano tra le sopracciglia.

Il trattamento prevede l'iniezione di piccole dosi di principio attivo purificato di tossina botulinica nei muscoli responsabili delle rughe che vengono cosi rilassati.

 

L'efficacia appare fin dalla prima settimana, raggiunge il massimo dopo un mese e continua la sua azione per circa 4 mesi. Il ritorno allo stato iniziale è progressivo e a partire del quarto al sesto mese. La contrazione lentamente riprendere e riappaiono a poco a poco le rughe. Una nuova seduta di tossina botulinica può quindi essere riproposta.

 

Come sempre in medicina estetica, la reversibilità degli effetti è una garanzia di sicurezza per il paziente.

 

In generale, si deve prevedere una seconda sessione dopo un periodo minimo di 3 mesi e un terzo incontro sarà seguito a 9-12 mesi. La media è di tre o quattro sessioni l'anno per mantenere il risultato. Le reiniezione si fanno dal momento in cui riappariscono le rughe.

 

Le contro-indicazioni non sono frequenti, ma importanti da rispettare: la gravidanza, la miastenia, alcune malattie neuromuscolari, la terapia concomitante con aminoglicosidi, un allergia alla tossina botulinica, dermatosi infiammatoria in atto tra le sopracciglia, una terapia anticoagulante.

Botox in Italia e nel sud della Francia per il trattamento delle rughe